START-UP : PROVIAMO AD ESSERCI ….

START-UP : PROVIAMO AD ESSERCI …. Eccomi qui , Ultimo da destra, primo da sinistra in seconda fila …. Ringrazio Apco, la associazione professionale di Management Consulting ( Consulenti di direzione per i meno esperti con l’inglese ) per avermi dato l’opportunità di frequenatre questo corso e di avere una panoramica più ordinata e rappresentativa del mondo delle start-up. Non vedo l’ora di poter cominciare … Come credo debba essere un mentor ? Sicuramente una persona esperta dal punto di vista di una competenza verticale in materia di start-up , ma non solo … A mio avviso deve essere un ottimo motivatore ed oltre a motivare deve insegnare a riflettere su cosa voglia dire, in termini di impegno ed abnegazione dire per un “ragazzo di 25/30” anni, diventare imprenditore. Penso che debba essere un pò allenatore di atletica nel senso che debba insegnare a superare gli ostacoli e a correre al contempo la maratona perchè il superare la prima fase […]

Sviluppi nei rapporti IMPORT-EXPORT tra ITALIA e CINA

Fonte Infodata – Sole 24 Ore 8 maggio 2017 Sviluppi nei rapporti IMPORT-EXPORT tra ITALIA e CINA I dati nel 2015 segnalavano che gli investimenti cinesi all’estero sono stati per la prima volta superiori  agli investimenti diretti esteri in Cina. Questo trend si è confermato anche nel 2016 per 170.000.000.000 U$ Dollar in export (esclusi gli investimenti finanziari) e 126.000.000.000 in import. L’Italia beneficia di questi di capitali sia per investitori (+7%) sia per le imprese partecipate (+10,5%). Gli ottimi rapporti tra Italia e Cina, sottolineati da una recente visita del capo dello stato Italiano, si riscontrano anche nella riduzione dell’interscambio Y2016 , e le dogane cinesi segnalano un -3,17% contro un e -6,9% del 2015.  Il dato cinese globale è -8% .   Da un Articolo sul Sole 24 Ore del 8 maggio 2017 : http://www.infodata.ilsole24ore.com/2017/05/08/import-export-levoluzione-dei-rapporti-italia-cina/

L’ investire in una startup alla ricerca degli Unicorni

commento ad un articolo di Luciano Canova pubblicato su IL Sole 24 Ore di mercoledì 12 aprile 2017   L’ investire in una startup alla ricerca degli Unicorni Luciano Canova scrive un interessantissimo articolo su quella che è la analogia di investire in una start-up alla ricecra degli unicorni ovvero di  aziende con una capitalizzazione sul mercato di almeno un 1.000.000.000 di US$ ed il calciomercato sempre alla ricerca del talenti di vivaio da scoprire e di cui acquistare il cartellino a pochi soldi per rivenderlo poi a milioni di Euro. Premessa la mia ignoranza per il mondo del calciomercato per il quale vi invito a leggere la pagina sul sole, direi che me la potrei cavare meglio il merito alle valutazioni del piloti di automobile, ma, a parte ciò, la caccia all’unicorno è sempre un annoso dilemma. Ripèortando da Fortune la lista dei primi 10 unicorni scopriamo che c’è comunque una relazione tra start-up dotate di corno ed ali […]

Un terzo delle startup è supportato da grandi aziende

Fonte Infodata – Il Sole 24 Ore  11 aprile 2017 Un terzo delle startup è supportato da grandi aziende Value Partners Management Consulting (“The rise of Corporate Venture Capital – beyond Software & Tech”) firma uno studio sulle start up nel quale riporta che il capitale – di rischio – investito dai Cvc – Corporate Venture Capital – ha sfiorato i  65.000.000.000 di US$ ( 5.500.000.000 US$ in Europa). Circa cinque volte tanto rispetto al 2010 … Un valore che in Italia si riflette nel fatto che circa un terzo delle startup innovative sono supportate e finanziate da grandi aziende. Rieditato da un Articolo apparso sul Sole 24 Ore del 11 aprile 2017 fonte : http://www.infodata.ilsole24ore.com/2017/04/11/startup-tre-partecipata-grandi-aziende/

Come un CMC Management Consultant può generare un valore addizionale di una PMI

   Come un CMC Management Consultant può generare un valore addizionale nella Governance Effettiva definendo ruoli e responsabilità nel suo lavoro all’interno di un Consiglio di amministrazione  di una PMI . Nel descivere l’esperienza personale che vivo ogni giorno nelle PMI insieme a moltri altri miei colleghi CMC prendo spunto anche da quanto riportato sull’articolo “Effective governance: the roles and responsibilities of board members” del Professor Don.L. Arwine apparso sulla Journal List Proc (Bayl Univ Med Cent) v.15(1); 2002 Jan PMC1276331nel gennaio del 2002 e da un  articolo dal titolo “Additional Perspectives on Board Roles and Responsibilities” apparso sul blog http://managementhelp.org/boards/responsibilities.htm a cura di Carter McNamara, MBA, PhD, Autenticity Consulting, LLC. Si veda anche Blog Consiglio di Carter (per il-profit e non profit). Gli autori provengono entrambi da esperienze in parte similari nel settore del profict, ma soprattutto del no profit.  Don L. Arwine parte dalla sua esperienza di medico e descrive l’organizzazione sanitaria come un vero e proprio sport […]

Panoramica di ruoli e responsabilità del Board di Amministrazione Aziendale

Fonte : http://managementhelp.org/boards/responsibilities.htm © Copyright Carter McNamara, MBA, PhD, Authenticity Consulting, LLC. Also see Carter’s Board Blog (for for-profits and nonprofits). ( traduzione a cura di Giovanni Gori )     Carter McNamara Panoramica di ruoli e responsabilità del Board di Amministrazione Aziendale Ci sono una varietà di punti di vista circa i ruoli e le responsabilità di un consiglio di amministrazione e la maggior parte di questi punti di vista condividono temi comuni. Questo documento tenta di ritrarre quei temi da svariati raffiguranti punti di vista. In poche parole, un consiglio di amministrazione è un gruppo di persone a cui è legalmente affidata la responsabilità di governare una società. In una società a scopo di lucro, il consiglio di amministrazione è responsabile per gli azionisti – in una prospettiva più progressiva è che la Board la responsabile per le parti interessate …. In una società senza scopo di lucro, la Board riporta alle parti interessate, in particolare le comunità […]

Europa: scarsi finanziamenti alle startup

Fonte : Infodata – Sole 24 Ore 4 aprile 2017 Europa: scarsi finanziamenti alle startup In base ad un recente studio dell’AFME ( Association for Financial Markets in Europe), a gennaio 2017, l’Europa ospitava un quinto ( 17 unicorns ) delle start-up che possono essere definite UNICORNI rispetto agli USA ( 91 unicorns )  e meno della metà di quante già presenti in ASIA ( 44 unicorns ). Questa differenza non è dovuta solo ad un fattore di carattere numerico,ma “inizia già dai primissimi round di finanziamento”. Le startup in Europa ottengono mediamente 1.300.000 di Euro, dopo un primo finanziamneto detto “seed” che mediamente si aggira sui 356.000.000 Euro. Numeri completamente diversi negli USA dove la media di finanziamento si aggira sui 6.400.000 Euro e il seed è circa della metà (2.900.000 Euro ). Anche la successiva parte relativa all’early stage è piuttosto complessa dato che la carenza di capitali di rischio impedisce alle startup made in Europe di svilupparsi […]

Governance efficace: I ruoli e le responsabilità dei membri del consiglio

Fonte :  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1276331/ Articolo apparso su Journal List / Proc (Bayl Univ Med Cent) / v.15(1); 2002 Jan / PMC1276331 Proc (Bayl Univ Med Cent). 2002 Jan; 15(1): 19–22.  Di Don L. Arnwine1  Author information ►   Copyright and License information ►  Copyright © 2002, Baylor University Medical Center ( traduzione dal testo originario in inglese a cura di Giovanni Gori )   Governance Efficace: I ruoli e le responsabilità dei membri del consiglio. Gestire un’organizzazione sanitaria è uno sport di squadra. E ‘molto importante sia per tutti i membri del team, sia per il personale medico di gestione comprendere il ruolo della governance e di ciò che costituisce una Governance Efficace. Esistono molti equivoci circa i ruoli dei board direttivi . Molte persone pensano che i membri del consiglio sono pagati, per esempio, che non è vero. Don L. Arnwine Il mio interesse per il tema della governance è iniziato quando sono diventato chief executive officer (CEO) di un’organizzazione che […]

Pil, debito & export: La Ue degli ultimi dieci anni

Da un Articolo di Giuseppe Chiellino apparso sul Sole 24 Ore 1 aprile 2017 Pil, debito & export: La Ue degli ultimi dieci anni ( tra i 50 ed il 60 della UE ) Lo scorso 25 marzo 2017 ricorrevano i 60 anni della firma dei trattati che hanno dato inizio a quella istituzione internazionale che sarebbe poi diventatta con il tempo L’UNione Europea. 60 anni che caratterezziano il periodo di pace più lungo vissuto dagli stati europei in tutta la loro storia , la nascita dell’ Euro nel 2002, prima moneta sovranazionale europea ( se si escludono i fiorini tardo medioevali e le ultime monete romane prima del 400 dc ) , e una unione a 28 stati con l’annessione di 10 stati quasi in contemporanea. Una UE che in 60 anni si ritrova molto diversa rispetto ai 6 stati con cui era inizialmente partita non solo per il contesato geopolitico completamente mutato, ma anche perè oggi è una […]